Ictus: si può prevenire? - Centro Cuore Europeo - Khalil Fattouch

Secondo una ricerca della McMater University se eliminassimo nell’insieme tutti i 10 fattori di rischio, a livello mondiale, si potrebbe evitare il 91% dei casi di ictus. Uno dei principali fattori è la pressione alta e solo eliminando questa, i casi di ictus si dimezzerebbero. Sarebbe opportuno fare attività fisica affiancandola ad un’alimentazione sana. Lo smog invece è un’altra causa per via dell’immissione in circolo delle polveri sottili nel sistema cardiocerebrovascolare. L’obesità è un altro fattore di rischio e va collegato con attività fisica e alimentazione sana. Il numero di ictus potrebbe essere ridotto del 12% se il vizio del fumo fosse eliminato a livello mondiale, del 9% se fossero tenute sotto controllo le cause cardiovascolari e, se non abusassimo degli alcolici, il rischio scenderebbe del 6 per cento. 

" />

Ictus: si può prevenire?

Secondo una ricerca della McMater University se eliminassimo nell’insieme tutti i 10 fattori di rischio, a livello mondiale, si potrebbe evitare il 91% dei casi di ictus. Uno dei principali fattori è la pressione alta e solo eliminando questa, i casi di ictus si dimezzerebbero. Sarebbe opportuno fare attività fisica affiancandola ad un’alimentazione sana. Lo smog invece è un’altra causa per via dell’immissione in circolo delle polveri sottili nel sistema cardiocerebrovascolare. L’obesità è un altro fattore di rischio e va collegato con attività fisica e alimentazione sana. Il numero di ictus potrebbe essere ridotto del 12% se il vizio del fumo fosse eliminato a livello mondiale, del 9% se fossero tenute sotto controllo le cause cardiovascolari e, se non abusassimo degli alcolici, il rischio scenderebbe del 6 per cento.