Valvole cardiache - Centro Cuore Europeo - Khalil Fattouch

Valvole cardiache

Quali sono le valvole cardiache?

Le valvole cardiache sono 4:
 

  1.  valvola mitralica o mitrale: che separa l'atrio sinistro dal ventricolo sinistro.
  2.  valvola aortica: che separa il ventricolo sinistro dall'aorta.
  3.  valvola tricuspidale o tricuspide: che separa l'atrio destro dal ventricolo destro
  4.  valvola polmonare: che separa il ventricolo destro dal tronco dell'arteria polmonare


A cosa servono? 

Le valvole cardiache permettono di garantire il flusso continuo del sangue nella direzione corretta. Quando esse non funzionano correttamente, il flusso del sangue attraverso il cuore ne viene alterato. Alcune persone possono nascere con malattie delle valvole cardiache a causa di difetti congeniti, mentre altre possono nascere con valvole cardiache sane ed in seguito possono sviluppare una patologia. Una valvola cardiaca può alterarsi e presentarsi dura e rigida limitando il flusso del sangue in avanti attraverso di essa (valvola stenotica) o può non chiudersi ermeticamente, per cui una parte del sangue torna indietro (valvola insufficiente).

 


Come si correggono le malattie valvolari?

Dopo che un paziente con una disfunzione valvolare è stato sottoposto ad esame fisico e ad altri accertamenti diagnostici, i medici possono consigliare un intervento chirurgico sulla valvola cardiaca.

L'intervento può prevedere la correzzione del vizio mediante palstica della valvola, in cui si interviene riparando la valvola senza sostituirla oppure, se la valvola cardiaca non può essere riparata, il chirurgo dovrà decidere per un intervento si sostituzione valvolare, togliendo la valvola malata e sostituendola con una protesi.

Quanti tipi di protesi esistono?

Esistono tantissimi modelli di protesi valvolari per ciascuna valvola cardiaca ma si possono suddividere in due grandi gruppi: valvole meccaniche e valvole biologiche.


Valvole meccaniche:
 

una valvola meccanica viene accuratamente progettata affinchè possa svolgere le funzioni della normale valvola cardiaca e, in genere, è composta da un materiale denominato carbonio pirolitico. Come l’anulus del cuore, la valvola meccanica ha un anello che serve da sostegno ai lembi della valvola. La valvola meccanica si apre e si chiude ad ogni battito cardiaco, consentendo il passaggio di un flusso adeguato attraverso il cuore.



Valvole biologiche:
 

una valvola biologica è composta da tessuto di origine porcina (maiale) o bovina (vitello) attentamente preparata per essere utilizzata nel cuore umano. Le valvole biologiche possono essere con supporto rigido (stented) o senza supporto rigido (stentless). Un supporto rigido, o stent, è una struttura che aiuta la nuova valvola a mantenere la sua forma. Le valvole stented possono essere utilizzate per sostituire tutte le valvole. Le valvole stentless sono utilizzate più frequentemente nella sostituzione di valvole aortiche.